Agenzia Giornalistica
direttore Paolo Pagliaro

Sorpresa sondaggi
torna l’europeismo

Sorpresa sondaggi <br> torna l’europeismo

di Paolo Pagliaro

(13 dicembre 2017) C’è una novità segnalata dagli istituti di ricerca e dai sondaggisti. La novità è che sta aumentando la fiducia dei cittadini nei confronti dell’Europa. E’ un fenomeno che riguarda un po’ tutto il continente, Italia compresa.
Dalle rilevazioni Ipsos – scrive Nando Pagnoncelli su inpiu.net - risulta che gli italiani considerano il loro Paese poco influente in sede comunitaria, tuttavia la maggioranza riconosce che senza l’integrazione europea oggi l’Italia sarebbe più arretrata, più marginale, meno sicura, più povera e con meno giustizia sociale. Insomma, il presente non ci entusiasma, le critiche – anche aspre - non mancano, ma il bilancio di 60 anni di integrazione è positivo e prevale la fiducia per il futuro, se è vero che il 59% è convinto che nei prossimi 5 anni l’Unione saprà andare nella direzione giusta. Sono in netta maggioranza – 61% - anche gli italiani convinti che uscire dall’euro sarebbe un grave errore.
Commentando questi dati Pagnoncelli ritiene probabile che la minaccia portata all’Unione Europea dalle forze populiste abbia suscitato una reazione, uguale e contraria, a difesa dell’Europa. E si chiede se, in vista delle elezioni, ci sia spazio per + Europa, il nuovo soggetto politico promosso dall’ex ministro degli Esteri Emma Bonino e da Benedetto Della Vedova. Per ora la lista è alle prese con la raccolta delle firme necessarie per presentarsi. Se ce la farà, sicuramente sarà una lista diversa dalle altre, facilmente riconoscibile per l’adesione a valori in questi anni frettolosamente accantonati.

(© 9Colonne - citare la fonte)