Agenzia Giornalistica
direttore Paolo Pagliaro

L’APPLE LISA DEBUTTA SUL MERCATO

17/1/1983

L’APPLE LISA DEBUTTA SUL MERCATO

L’Apple Lisa è un rivoluzionario personal computer progettato da Apple Computer agli inizi degli anni ottanta e presentato ufficialmente il 19 gennaio 1983 al costo di 9.999 dollari statunitensi. Il significato del nome Lisa è ancora oggi un mistero; secondo molti è l’acronimo di Local Integrated Software Architecture, (architettura software locale integrata). Secondo altri, invece, è il nome della figlia del co-fondatore dell'Apple Steve Jobs e l'acronimo è stato inventato solo in seguito e significherebbe Let’s Invent Some Acronym (Inventiamo un altro acronimo). Nonostante molti pensino che sia stato il primo computer con interfaccia grafica (GUI) ad essere lanciato sul mercato, non è così. A precederlo è stato, nel 1981, lo Xerot Star. Il Lisa è stato un vero e proprio fallimento commerciale per la Apple – il numero di macchine effettivamente vendute fu molto ridotto - perché considerato troppo costoso e relativamente lento. Il colpo di grazia per il progetto Lisa è arrivato nel 1984, anno in cui è stato presentato il Macintosh, dotato dell'interfaccia a icone e del mouse. Sebbene rappresenti un insuccesso commerciale, l’Apple Lisa rappresenta oggi un prestigioso oggetto da collezione, anche per le sue caratteristiche rivoluzionare in anticipo sui tempi.

(© 9Colonne - citare la fonte)