Agenzia Giornalistica
direttore Paolo Pagliaro

Muore lo scrittore
George Orwell

20/1/1950

Muore lo scrittore <br> George Orwell

Il 21 gennaio 1950 muore George Orwell, famoso scrittore, giornalista e attivista britannico. Uno tra i saggisti inglesi più apprezzati del XX secolo, Orwell è noto soprattutto per due romanzi scritti negli anni quaranta: “La fattoria degli animali” e “1984”. Il primo, scritto nel 1945, coniuga favola animale e romanzo satirico, rappresentando un’allegoria del totalitarismo sovietico nel periodo staliniano. “Gli animali da fuori guardavano il maiale e poi l'uomo, poi l'uomo e ancora il maiale: ma era ormai impossibile dire chi era l'uno e chi l'altro”: con queste espressive parole si conclude il romanzo.  “1984”, invece, scritto nel 1948, descrive l’inquietante ingranaggio di un governo totalitario. Un procedimento che Orwell porta all’estremo, creando un mondo verosimile in cui l’uomo è un semplice meccanismo del regime dittatoriale. Due classici, insomma, che vale la pena di leggere.

(© 9Colonne - citare la fonte)