Agenzia Giornalistica
direttore Paolo Pagliaro

I 10 COMANDAMENTI
LA DOPPIA MORALE

I 10 COMANDAMENTI <br> LA DOPPIA MORALE

di Paolo Pagliaro

Commentando il trionfo di Benigni, un lettore di Repubblica - Massimo Marnetto - avanza il sospetto che agli italiani i dieci comandamenti piacciano solo in televisione. Che la religiosità sia un fatto molto sconnesso dai comportamenti effettivi sarebbe dimostrato - secondo il lettore – dal fatto che l’usuraio ha tranquillamente il santino di Padre Pio nel portafoglio, il mafioso fa offerte generose al patrono e il capo della sanguinaria Banda della Magliana è stato clamorosamente sepolto nella Chiesa romana di Sant’Apollinare.
Corrado Augias risponde che la questione sollevata dal signor Marnetto accompagna quasi per intero la nostra storia. La disputa se siano stati i costumi italiani a modellare il cattolicesimo o il cattolicesimo a modellare i costumi italiani è infatti molto antica e probabilmente inutile poiché i risultati sono incerti. Peraltro fu proprio la pratica della “Doppia morale” a causare il primo grande trauma della cristianità quando con la Riforma gran parte dell’Europa settentrionale si staccò da Roma.

Tornando a giorni nostri, cosa pensano gli italiani dei 10 comandamenti ce lo dice oggi un sondaggio Demopolis. I comandamenti più noti – nel ricordo spontaneo degli intervistati – sono il quinto (Non Uccidere), citato dal 92%, e il settimo (Non rubare), indicato dall’84% degli italiani. Seguono il secondo (Non nominare il nome di Dio invano) e il quarto (Onora il padre e la madre). Le cose cambiano quando Demopolis chiede quali sono i comandamenti più trasgrediti. In questo caso c’è quasi un plebiscito per il nono comandamento: “Non desiderare la donna d’altri”. Seguono, tra le regole del Decalogo meno applicate, “Non commettere atti impuri” , “Non dire falsa testimonianza” e “Non nominare il nome di Dio invano” .

Ma se si chiede, come ha fatto l’Istituto diretto da Pietro Vento, quale sia il comandamento più urgente da riscoprire in Italia, il 40% non ha dubbi e risponde: non rubare. (19 dic)

 

(© 9Colonne - citare la fonte)