Torna alla home page

Donne d'Italia

Ritratti
Una galleria giornalistica di ritratti femminili legati all'Unità d'Italia. Donne protagoniste nell'economia, nelle scienze, nella cultura, nello spettacolo, nelle istituzioni e nell'attualità. Ogni settimana due figure femminili rappresentative della storia politica e culturale italiana passata e presente.

Tina Anselmi, vita <br> di un ministro al femminile

Tina Anselmi, vita
di un ministro al femminile

🕔19/12/

È lei la prima donna nella storia del nostro Paese a fare il ministro, nel 1976. Qualche anno dopo assume la presidenza della Commissione bicamerale inquirente sulla P2 di Licio Gelli.

Leggi tutto»
Eleonora Pimentel <br> e le donne della rivoluzione

Eleonora Pimentel
e le donne della rivoluzione

🕔19/12/

Una poetessa guida la “presa della Bastiglia” italiana. E sulla scena della repubblica napoletana si intrecciano le storie della diabolica lady Hamilton e dell’ingenua Sanfelice.

Leggi tutto»
La lotta del sapere condotta <br> dalle Minerve d'Italia

La lotta del sapere condotta
dalle Minerve d'Italia

🕔12/12/

Clotilde Tambroni (nella foto), nel 1806 la prima donna ad inaugurare un anno accademico. Storia delle “pioniere della cattedra” che porteranno alle prime laureate dell’Unità.

Leggi tutto»
ROBERTA DE MONTICELLI E LA FILOSOFIA DELLA PERSONA

ROBERTA DE MONTICELLI E LA FILOSOFIA DELLA PERSONA

🕔5/12/

La filosofia, per quando sostantivo femminile, è sempre stata patria dei maschi, specie in Italia. Ma c’è una cattedra a Milano di Filosofia della Persona, che è tenuta dalla professoressa Roberta De Monticelli…

Leggi tutto»
BRIGANTESSE, CARNEFICI E VITTIME DEL NUOVO REGNO

BRIGANTESSE, CARNEFICI E VITTIME DEL NUOVO REGNO

🕔5/12/

Venne fotografata dopo essere stata giustiziata. Michelina De Cesare, bellezza meridionale stravolta da miseria e ferocia, divenne così il simbolo della ribellione contadina dopo l’Unità.

Leggi tutto»
CAROLINA KOSTNER, DALLA CADUTA AI CAMPIONATI DEL MONDO

CAROLINA KOSTNER, DALLA CADUTA AI CAMPIONATI DEL MONDO

🕔28/11/

Pensare che, la sportiva più cliccata sul web nell’anno 2010, sia stata anche data per spacciata, per vinta, per finita. Che la Russia sia la nemesi della nostra Carolina…

Leggi tutto»
ANNARELLA, PASSIONE E SEMPLICITÀ DI UN’ATTRICE D’ALTRI TEMPI

ANNARELLA, PASSIONE E SEMPLICITÀ DI UN’ATTRICE D’ALTRI TEMPI

🕔28/11/

Antidiva per eccellenza, Anna Magnani è stata una figura chiave del neorealismo italiano, sensibile incarnazione dei valori genuini di un'Italia minore.

Leggi tutto»
CARLA ACCARDI, ASTRATTA MA NON TROPPO

CARLA ACCARDI, ASTRATTA MA NON TROPPO

🕔21/11/

Da dove poteva arrivare il tratto pittorico di una donna italiana, così solare quanto internazionale, se non dalla terra di Sicilia? Carla Accardi è lì che nasce, è dalla punta di Trapani che ha guardato il mondo.

Leggi tutto»
GIORNALISTE/ 2 – LARA E SERAO, LE PRIME “STAR”

GIORNALISTE/ 2 – LARA E SERAO, LE PRIME “STAR”

🕔21/11/

La Contessa Lara, regina della cronaca rosa. Matilde Serao, creatrice di giornali di successo. Nascono le grandi “firme” del giornalismo femminile.

Leggi tutto»
MARIA CANNATA, LA CUSTODE DEL DEBITO PUBBLICO

MARIA CANNATA, LA CUSTODE DEL DEBITO PUBBLICO

🕔14/11/

Che anche il debito pubblico avesse bisogno di un angelo custode è cosa che non tutti erano tenuti a sapere prima di scoprire che quell’angelo fosse Maria Cannata.

Leggi tutto»
LE GIORNALISTE/1 - LE PIONIERE DELL’800, IN LOTTA CON LA PENNA

LE GIORNALISTE/1 - LE PIONIERE DELL’800, IN LOTTA CON LA PENNA

🕔14/11/

Nel 1868 Guadalberta Beccari fonda “La Donna”, il primo giornale emancipazionista italiano. Insieme a “Cornelia” nasce l’avanguardia della stampa femminile militante.

Leggi tutto»
ADRIANA ALBINI, L’ANGELO CHE SOFFOCA I TUMORI

ADRIANA ALBINI, L’ANGELO CHE SOFFOCA I TUMORI

🕔7/11/

Il Premio Ippocrate (per la ricerca biomedica) viene assegnato ogni anno ai benemeriti nella comunicazione medico-scientifica: nel 2010 è stata scelta per questo premio Adriana Albini.

Leggi tutto»
LE FEMMINISTE / 1 – LAURA SOLERA E LE GRANDI RIFORMISTE DI MILANO

LE FEMMINISTE / 1 – LAURA SOLERA E LE GRANDI RIFORMISTE DI MILANO

🕔7/11/

Insieme ad Ismenia Sormani promuove da metà ‘800 i primi asili nido e le scuole di formazione femminili pubblici. Nel loro solco l’impegno di Alessandrina Ravizza ed Ersilia Majno.

Leggi tutto»
ANTONELLA CELLETTI, LA PRIMA COMANDANTE DONNA

ANTONELLA CELLETTI, LA PRIMA COMANDANTE DONNA

🕔31/10/

Quando cadono i muri, cadono tutti insieme, a Berlino come in Italia. In quello storico 1989 infatti, la ravennate Antonella Celletti, diventa la prima pilota dell’Alitalia, la prima “donna” naturalmente…

Leggi tutto»
LE SICILIANE CHE PERMISERO L’IMPRESA DEI MILLE

LE SICILIANE CHE PERMISERO L’IMPRESA DEI MILLE

🕔31/10/

“Beppa la cannoniera”, anima della resistenza di Catania nel 1860, è solo l’ultima delle donne che, dai moti del ‘20 in poi, tennero acceso il fuoco della rivolta in Sicilia.

Leggi tutto»
IL REAME DI SOPHIA LOREN

IL REAME DI SOPHIA LOREN

🕔24/10/

Lo-ren, due sillabe che hanno donato universalità all’Italia, allo stesso modo della pizza e del mandolino. Due gambe che hanno ossessionato il cinema. È finita anche in un “pezzo” punk…

Leggi tutto»
POETESSE/4 - LE MUSE DEL RISORGIMENTO

POETESSE/4 - LE MUSE DEL RISORGIMENTO

🕔24/10/

Maria Alinda Brunamonti, la prima donna italiana a votare (travestita da uomo, nel 1860), fu anche uno dei maggiori nomi all'interno della generazione delle poetesse patriottiche.

Leggi tutto»
ELISABETTA SERAFIN PRIMA DONNA SEGRETARIO GENERALE DEL SENATO

ELISABETTA SERAFIN PRIMA DONNA SEGRETARIO GENERALE DEL SENATO

🕔16/10/

Accadono cose che non nascono per essere risposte a domande sollevate in altre sedi, ma che finiscono per esserlo, come l’elezione di Elisabetta Serafin a segretario generale del Senato...

Leggi tutto»
LE POETESSE/3 - UNA DONNA L’AEDO DEL RISORGIMENTO

LE POETESSE/3 - UNA DONNA L’AEDO DEL RISORGIMENTO

🕔16/10/

Le sue esibizioni erano davvero prorompenti. Manzoni leggeva i suoi versi. La contessa Maffei la adorava. Giannina Milli, star assoluta della poesia patriottica improvvisata.

Leggi tutto»
LINA SASTRI, L’ATTRICE POPOLARE CHE RICORDA NANNARELLA

LINA SASTRI, L’ATTRICE POPOLARE CHE RICORDA NANNARELLA

🕔10/10/

Il pubblico ha imparato presto ad apprezzarla: per i suoi sguardi profondi, le sopracciglia marcate, il sorriso di zucchero, la sua voce roca, oltre che per la sua gestualità e il suo temperamento.

Leggi tutto»