Agenzia Giornalistica
direttore Paolo Pagliaro

CASA: NEL 2017 -10,3% MUTUI,
CALO SURROGHE

CASA: NEL 2017 -10,3% MUTUI, <br> CALO SURROGHE

Neanche a dicembre si inverte la tendenza degli ultimi mesi che vede una flessione delle richieste di nuovi mutui e surroghe (vere e proprie istruttorie formali, non semplici richieste di informazioni o preventivi online) da parte delle famiglie italiane, che nell’ultimo mese dell’anno fanno segnare un -15,9%. E così il 2017 si chiude complessivamente con un -10,3%. Tale dinamica negativa, rilevata dal Sistema di Informazioni Creditizie gestito da CRIF, non deve però trarre in inganno in quanto è totalmente ascrivibile al rallentamento delle richieste di surroga e sostituzione rispetto all’anno precedente a seguito del progressivo ridimensionamento dei mutuatari per i quali l’operazione potrebbe risultare ancora conveniente. La componente relativa alle nuove erogazioni, invece, ha supportato la ripresa del mercato immobiliare, che risulta essere solido e in crescita. Nel complesso il mercato dei mutui beneficia della progressiva crescita del numero delle compravendite residenziali e del ridimensionamento degli acquisti immobiliari sostenuti interamente in contanti, con risorse proprie della famiglia, che durante gli anni scorsi erano risultati predominanti. Non vanno però dimenticate la migliorata situazione economica-finanziaria delle famiglie, tassi applicati ancora molto contenuti nonché prezzi degli immobili residenziali ancora estremamente appetibili. (Red – 8 gen)

 

https://www.crif.it/area-stampa/comunicati-stampa/2018/gennaio/barometro-mutui-anno-2017/

(© 9Colonne - citare la fonte)