Agenzia Giornalistica
direttore Paolo Pagliaro

Nel 1879 l'antenata
della roulotte

20/4/1879

Nel 1879 l'antenata <br> della roulotte

Il 20 aprile 1879 partiva da Londra la prima roulotte. Un carro attrezzato di suppellettili domestiche, tirato da cavalli, che attraverserà tutta l’Europa alla volta di Cipro. Si trattava del debutto di una nuova “moda”, quella di “trainarsi” dietro le comodità della vita domestica, lanciata da quelli che erano i maggiori viaggiatori dell’epoca: gli anglosassoni. Non a caso nacque in Inghilterra, nel 1908, il primo caravan club. Fu tuttavia un commesso viaggiatore tedesco, Arist Dethleffs, venditore delle fruste prodotte dalla fabbrica del padre, a creare nel 1931 la prima casa a rimorchio come oggi la conosciamo (nella foto). Una esigenza nata per tenere sempre vicino a sé, nei suoi viaggi di lavoro, la moglie, una artista, Fridel Edelmann e la loro figlioletta primogenita Ursula. Quel primo caravan ideato da Dethleffs – che lo aveva chiamato “Wohnauto”, casa viaggiante - fu un successo tale che il nostro finì per aprire una azienda per la sua produzione, ancora oggi uno dei marchi più noti del settore e che nel 1961 introdusse la prima catena di montaggio al mondo per la produzione di caravan, aprendo quindi l’era del camper.

(© 9Colonne - citare la fonte)