Agenzia Giornalistica
direttore Paolo Pagliaro

USA VERSO VIA LIBERA
A PFIZER GIA’ DA 12 ANNI

USA VERSO VIA LIBERA <br> A PFIZER GIA’ DA 12 ANNI

La Food and Drug Administration statunitense è pronta ad autorizzare l’uso del vaccino contro il coronavirus di Pfizer / BioNTech nei bambini e negli adolescenti dai 12 ai 15 anni entro l'inizio della prossima settimana, ha detto alla Cnn un funzionario del governo federale. La FDA dovrà modificare l'autorizzazione all'uso di emergenza del vaccino, ma l’iter – ha spiegato la fonte - dovrebbe essere semplice. Il vaccino Pfizer è attualmente autorizzato per persone di età pari o superiore a 16 anni negli Stati Uniti. L'estensione della vaccinazione agli adolescenti potrebbe aprire la campagna vaccinale statunitense a milioni di persone in più. Secondo i dati ufficiali, il tasso di vaccinazione negli States ha raggiunto il picco intorno all'11 aprile e, sebbene il 55% degli adulti abbia ora ricevuto una o più dosi, c'è ancora molta strada da fare per ottenere l'immunità di gregge. Per le autorità sanitarie statunitensi adesso la nuova sfida è quella di riuscire a vaccinare la metà della popolazione non immunizzata, che ancora esita. Tra gli elettori repubblicani, il 29% afferma che non intende vaccinarsi, rispetto al 5% dei democratici e al 9% degli indipendenti, secondo un recente sondaggio della Kaiser Family Foundation. (4 mag - deg)

(© 9Colonne - citare la fonte)