Agenzia Giornalistica
direttore Paolo Pagliaro

FISCO, CASTELLI: DICO SI’
A NUOVA ROTTAMAZIONE

FISCO, CASTELLI: DICO SI’ <BR> A NUOVA ROTTAMAZIONE

“La legge delega per la riforma fiscale arriverà a giorni in consiglio dei ministri, mai tempi per la sua attuazione non sono brevi e ci sono temi su cui si dovrà decidere rapidamente: per esempio la riscossione, come indicato dall'ordine del giorno votato la settimana scorsa da quasi tutta la Camera. Ci stiamo lavorando”. Lo afferma la viceministra all'Economia Laura Castelli in una intervista al Sole 24 Ore. Ed indica quali sono i temi da anticipare rispetto alla delega: “La Camera la scorsa settimana ha indicato chiaramente la priorità della riscossione, e sul punto le commissioni Finanze di Montecitorio e del Senato stanno lavorando a una risoluzione dopo la relazione inviata dal governo a fine luglio. Spero e penso che ll Parlamento troverà un'intesa sulla linea indicata dall'ordine del giorno per gestire in modo ordinato la mole di notifiche attese soprattutto da gennaio” e il “’piano straordinario’ deve prevedere un calendario più lungo per la notifica delle cartelle sospese dai provvedimenti emergenziali, una massa dl arretrati che altrimenti non sarebbero gestibili nemmeno dall'amministrazione finanziaria. È l'occasione anche per definire lo stralcio del magazzino della riscossione, archiviando un problema che appesantisce la macchina senza potersi tradurre in incassi reali. Sulle cartelle che non saranno stralciate e verranno notificate, penso si debba procedere con una nuova rottamazione per non colpire troppo contribuenti e imprese nell'uscita della crisi. In questa stessa ottica la manovra dovrà intervenire sull'aggio, il che significa cartelle più leggere, perché la richiesta di una riforma arrivata dalla Corte costituzionale (sentenza 121/2021) non può rimanere senza risposta”. E per i circa 4 milioni di cartelle che sono in corso dl notifica da qui a fine anno? “Bisognerà capire se ci sono risparmi da altre misure che possono essere dedicati a questo intervento. Si stanno ultimando i calcoli perla Nadef”. (14 set -s red)

(© 9Colonne - citare la fonte)